Carlo Abbiati

Carlo Abbiati

Pro E Contro Di Una Banca Dubai

Grazie alla proposta di numerosi servizi bancari digitali, la scelta di una banca di Dubai offre un’ottima esperienza cliente. Soprattutto per i loro clienti commerciali. Conviene però capire quali sono i pro e i contro dell’accoppiata banca Dubai per trarne beneficio al meglio.

Il Sistema Bancario Degli Emirati Arabi Uniti

Pur essendo uno dei sistemi più sicuri al mondo, il sistema bancario degli EAU ruota intorno alla figura della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti. Con ben 22 banche locali e oltre 30 istituti internazionali sul territorio, la prospera economia di Dubai vanta un trattamento fiscale di tutto rispetto per gli imprenditori. Infatti, non ci sono tasse sul reddito, tasse di successione, né dichiarazioni dei redditi da compilare.

Il fulcro del sistema bancario poggia sulle molteplici attività commerciali. Grazie a questo status ormai leggendario, quasi tutte le grandi compagnie e corporazioni del pianeta hanno un conto corrente a Dubai. Alcuni lo trattano come un vero e proprio conto offshore; altri considerano le banche a Dubai come un piano B.

Moody stessa ha confermato il rating AA2 per il sistema emiratino dal 2016. Nonostante la pandemia, il governo federale ha mantenuto le basse imposte che riguardano solo limitate operazioni. Il PIL 2020 è variato di solo 1 punto percentuale a fronte di un deficit fiscale del 0,2%, bilanciato da un opportuno taglio alla spesa. Cosa vuol dire tutto questo? Solo che gli Emirati Arabi Uniti sono passati attraverso la crisi pandemica quasi completamente indenni.

Perché Fare Distinzioni Quando Si Affronta L’argomento Banca Dubai? 2 Banche Sotto La Lente d’Ingrandimento

01. Emirates NBD

Per chi ama fare trading o gestisce criptovalute, Emirates NBD rimane la miglior banca di Dubai. Tuttavia, si potrebbero incontrare un po’ di difficoltà nell’ottenere un conto aziendale.

Sia da app che da Pc è davvero semplice accedere alla gestione remota dei propri soldi. Questo vale anche quando si tratta di transazioni internazionali. Detto questo, hanno un ottimo sistema di accesso sicuro e sicuramente è una buona scelta per conti personali e carte di credito.

02. Mercury Bank

Alcune banche a Dubai si differenziano per la loro tendenza ad abbracciare le nuove tecnologie. La Mercury Bank rientra tra queste, e permette un controllo molto comodo delle tue finanze direttamente online. Per gli imprenditori che hanno spostato la propria attività a Dubai per avere maggiore indipendenza finanziaria, questo può essere un bel vantaggio! Se devi fare affari a Dubai o provincia, questa banca rimane davvero molto utile per gestire le transazioni locali.

Resta però problematica la gestione dei flussi di denaro per chi è intenzionato a esportare capitali all’estero. Cioè, a far uscire i guadagni dagli EAU fuori, verso l’Italia o altri paesi. Per piccole cifre sotto gli 800-900, non ci saranno grandi ritardi. Purtroppo, le transazioni sopra questa cifra avverranno molto lentamente, se mai. Talvolta, i ritardi possono avvenire anche quando i capitali provengono dall’estero. Infatti, gli stranieri residenti a Dubai potrebbero dover compilare pile di documenti e tartassare di telefonate il centralino della banca per velocizzare il processo o chiedere chiarimenti.

Conclusione

Per chi vuole investire a Dubai, oppure aprire un conto corrente consiglio di contattarmi per ricevere informazioni su quale banca scegliere.

Consulenza

Contattami per informazioni o per prenotare una consulenza.

Case history

L’investimento Ideale

L’investimento Ideale Un giorno un Italiano che vive a Dubai mi chiamò al telefono e mi disse: “Un amico comune qui a Dubai mi ha

Le Scelte Sbagliate

Le Scelte Sbagliate Un mio conoscente anni fa decise di investire in un appartamento a Dubai. Gli dissi che il mio aiuto gli sarebbe stato

Articoli recenti