Carlo Abbiati

Carlo Abbiati

Quanto si guadagna affittando un appartamento a Dubai?

Mi chiedono spesso “Carlo ma quanto costa vivere a Dubai?”.

Decisamente una bella domanda.

Vivere a Dubai non costa molto se non fosse che l’affitto di un appartamento è generalmente molto alto.

Vi faccio un esempio: in certe zone di Dubai, quelle dove vale la pena viverci per intenderci, un piccolo appartamento da una camera da letto arriva a costare anche fino a 40 mila euro l’anno.

Si, è vero, sto parlando delle zone della città più appetibili e, sicuramente, ci sono quartieri più economici, ma veramente vi interessa vivere o acquistare in un luogo fuori mano, senza servizi e senza infrastrutture?

Se hai letto altri miei post o articoli precedenti sai che tre quarti del valore di un immobile lo fa la zona in cui è posizionato.

Quindi restiamo sul pezzo.

“Ma come si paga l’affitto a Dubai?”

Qui arriviamo al vero nocciolo della questione.

E’ davvero interessante considerare che a Dubai l’affitto non si paga mensilmente ma funziona così:

Alla firma del contratto di affitto l’inquilino DEVE PAGARE TUTTO anticipatamente.

Ma non è finita qui. A questa cifra si aggiunge una cauzione che va dal 5% al 10% del totale.

Questa è la regola! Oltretutto l’unica forma di pagamento accettata e considerata legale è attraverso assegni a vista o, in parte, post datati.

Certo, comprendo che in Italia questa cosa può far sorridere perché dai andiamo, non sempre gli assegni sono coperti!

Ma state ben attenti perché qui a Dubai non onorare un assegno significa passare guai seri con la giustizia!

Per il proprietario dell’immobile percepire un’annualità anticipata è una normale procedura.

A volte ci si accorda per un pagamento in due/tre/quattro assegni, tutti anticipati rispetto al periodo di godimento del contratto.

Capisci bene che per chi investe in Immobili a reddito è una situazione ideale.

Non si rischia di dover rincorrere nessuno. Zero rischi = investimento sicuro.

“Mi stai dicendo che affittare casa a Dubai è del tutto SICURO?”

In 13 anni di esperienza a Dubai non mi è mai capitato un assegno scoperto, MAI!

Io stesso ho affittato diversi immobili e la maggior parte dei miei inquilini lavorano per delle grandi Company che, tra i vari benefit, offrono ai propri dipendenti anche l’accomodation ovvero l’affitto di casa.

Pertanto è la Company stessa a emettere l’assegno.

L’unica accortezza che mi riservo prima di affittare i miei appartamenti è quella di eseguire una Due Diligence sul futuro inquilino.

Se non mi piace la persona, nada!

“Carlo spiegami allora, Perché gli affitti sono così cari?”

Ti spiego subito.

Dubai è popolata al 91% da persone straniere che si trovano qui per affari.

Sono imprenditori, specialisti, dirigenti che vogliono fare carriera in Multinazionali, oppure persone in cerca di una migliore opportunità di vita.

Logicamente pochissimi di loro potranno permettersi di comprare casa in contanti.

Inoltre una persona appena arrivata a Dubai non riuscirà ad avere subito un credito bancario, il Mutuo, infatti, lo potrà eventualmente ottenere dopo un po’ di tempo. Mi segui fin qui?

La condizione in cui si trova questo 91% fa sì che siano costretti a cercare casa in affitto.

Qui nasce la grande domanda!

Ma come siamo messi in termini di offerta? Non così bene come si potrebbe pensare.

Mi spiego meglio.

Una parte degli appartamenti disponibili sul mercato vengono utilizzati da ricchi imprenditori come casa d’appoggio per i loro spostamenti di affari, in caso di fiere, eventi, meetings etc.

Un’altra grossa parte viene utilizzata come seconda casa per le vacanze.

Sono infatti molte le famiglie benestanti che vengono a Dubai nei periodi invernali, quando a casa loro fa freddo.

Alcuni ricchi visitano Dubai soltanto per fare shopping, oppure acquistano solo perché avere l’appartamento a Dubai è uno status prestigioso.

Come ultimo punto, ma non meno importante, è che Dubai raggiunge oltre 15 milioni di turisti l’anno, un mercato in grande crescita.

Tutti questi fattori rendono il mercato immobiliare particolarmente dinamico:

L’offerta di appartamenti disponibili,in certe zone, è molto meno di quello che sembra.

Ma, come dicevo prima, tre quarti del valore di un immobile lo fa la zona in cui si trova.

Dunque, ha senso andare in affitto? Si, se non si hanno alternative. Ma parlando di investimenti…

“Quindi ha senso un investimento immobiliare a Dubai con lo scopo di affittare l’appartamento?”


Assolutamente sì! Cosa non ti convince della formula pagamento anticipato annuale = zero rischi?


Ritorno però a ripeterti una cosa: è una scelta intelligente a condizione che si scelga la giusta tipologia immobile, nella giusta zona.


Te lo ripeto solo perché è davvero un punto fondamentale perché l’investimento funzioni.


Pericoloso, davvero pericoloso, avventurarsi da soli o, peggio, con incompetenti.


Credo che nessuno abbia voglia di gettare i propri soldi al vento e conosco diverse persone che ci hanno rimesso quando hanno voluto fare tutto da soli senza averne le capacità e gli strumenti.


In 13 anni di esperienza ne ho viste veramente di cotte e di crude.


Ma devo essere grato di ciò perché è quello che mi ha permesso di brevettare il mio Sistema per rendere l’investimento proficuo.


Un Sistema basato sull’analisi, che permette di scegliere l’appartamento giusto, cioè ideale per l’investimento a reddito.


Di che margini stiamo parlando? Oltre il 9% l’anno. A me non sembra affatto male. E a voi?
Buon investimento,
Carlo

Consulenza

Contattami per informazioni o per prenotare una consulenza.

Case history

L’investimento Ideale

L’investimento Ideale Un giorno un Italiano che vive a Dubai mi chiamò al telefono e mi disse: “Un amico comune qui a Dubai mi ha

Le Scelte Sbagliate

Le Scelte Sbagliate Un mio conoscente anni fa decise di investire in un appartamento a Dubai. Gli dissi che il mio aiuto gli sarebbe stato

Articoli recenti