Carlo Abbiati

Carlo Abbiati

Immobili a reddito in vendita: Come scegliere quelli giusti

Uno dei modi per generare una rendita passiva è acquistare un appartamento o proprietà per uffici molto desiderati. Ma scegliere immobili a reddito in vendita non è sempre facile. E dato che scegliere male vuol dire spesso perdere più del guadagno, è bene discutere in modo approfondito sul come selezionarli.

Come si procede per mettere a reddito un immobile?

Per capire il meccanismo della vendita ottimale, è bene partire dal modo in cui un immobile a reddito genera una rendita.

L’investimento riguarda il capitale iniziale e le spese accessorie. Ma il valore di un fondo commerciale o appartamento dato in locazione dipende da alcuni fattori, come ad esempio:

  • capitali da investire in ristrutturazioni e manutenzione
  • il tipo di contratto di locazione
  • la posizione dell’appartamento (piano terra o ultimo piano, con vista o meno)
  • marketing immobiliare e flusso di turisti, studenti, lavoratori o altre tipologie di inquilini
  • solidità e affidabilità dell’attività commerciale a cui viene data la proprietà in affitto

Una volta capito il valore dell’immobile, si procede con varie attività di sponsorizzazione e promozione, tra cui:

  • annunci pubblicitari
  • distribuzione di volantini
  • passaparola
  • promozione tramite agenzia
  • social media marketing

Le attività sopra esposte includono spesso l’esborso di denaro. Ma soprattutto, consumano molto tempo. A seguire, bisogna contrattare e negoziare i termini dell’affitto. Anche stipulare un contratto di locazione professionale ha il suo costo.

Cosa significa investimento a reddito?

Per chi avesse dei dubbi, investire in immobili a reddito in vendita vuol dire fare un investimento in case, proprietà e uffici messi in affitto. Nel dettaglio, spesso si tratta di specifici edifici o unità con un alto tasso di occupazione nel mercato immobiliare di riferimento.

Il tipico esempio di immobile a reddito certo è la stanza per studentesse vicino a una università. Oppure il locale o fondo commerciale nella via principale delle grandi città o capoluogo.

A differenza degli altri tipi di contratto, per questi fabbricati c’è una tale richiesta che le condizioni sono spesso a vantaggio sia del locatario che del proprietario. Tuttavia, non è sempre detto che il valore di un immobile resti invariato nel tempo. Infatti, cosa succederebbe se:

  • la movida o la maggior parte delle attività si spostasse in un’altra area della città?
  • l’università chiudesse la facoltà fuori sede nella città in cui si è accettata la vendita dell’immobile a reddito?
  • una delle grandi ditte che dava lavoro a migliaia di lavoratori improvvisamente fallisse?

Infine, c’è un discorso più sottile, legato alla lungimiranza dell’investimento. Investire in un locale commerciale a piano terra non è sempre più vantaggioso di uno al terzo o quarto piano. Tutto dipende dalla corretta analisi dell’attività e del suo target clienti.

Cosa sono gli immobili a reddito davvero?

La lista di immobili a reddito in vendita sono opportunità di investimento immobiliare per generare una rendita passiva. Usando leve bancarie o capitali propri, permettono di proteggersi dall’inflazione e puntare su guadagni futuri dati dalla vendita a prezzo maggiorato.

La maggior parte degli uffici o abitazioni in affitto non genera quasi mai grandi cifre mensili. In termini di guadagno netto, è tanto se tolte tutte le spese e tasse da pagare si guadagna circa 50€ al mese. Ma allora perché comprare un immobile a reddito?

Il motivo è dato dal suo valore nel tempo. Sul lungo periodo, il prezzo di un immobile tende a salire. Quindi, anche se gli affitti restano bassi, la vendita dopo vent’anni dello stesso appartamento o locale genera in media un grande guadagno finale.

Forse sarebbe più indicato l’uso del condizionale, specialmente se si parla di fare investimenti nel settore immobiliare in Italia. Come mai? Perché il valore della proprietà sale quando aumenta la prosperità del paese. Ecco perché molti investono all’estero, nei paesi emergenti.

Immobili a reddito in vendita a Dubai: le migliori opportunità di guadagno

Fare un contratto di locazione all’estero è uno dei migliori modi per investire 100.000 euro nonostante la guerra in Ucraina. E se si deve scegliere il posto migliore, per me la risposta è ovvia: Dubai.

Dubai è una metropoli del deserto che attira grandi investitori e capitali da tutto il mondo per via delle sue condizioni fiscali vantaggiose. Tutte le grandi multinazionali sono qui, incluso i marchi del lusso italiano e internazionale. La sua economia è in ascesa sin dagli anni ‘90.

Gli stipendi di Dubai sono così alti da spingere tanti professionisti a trasferirsi per brevi e lunghi periodi di carriera. Si stima che circa l’80% della popolazione di Dubai sia straniera al momento. Ma non potrebbe essere altrimenti dato che si guadagna così bene.

Questi e altri dettagli rendono Dubai il luogo perfetto per gestire la vendita di uffici e immobili in locazione. Permettono di puntare sull’immobiliare sul lungo periodo per grandi profitti. E sopratutto, aprono le porte a varie forme di investimento.

Chiunque voglia scoprire come si possa arrivare a guadagnare fino al 10% dagli investimenti a Dubai non deve far altro che contattarmi. Da anni, opero nella città emiratina più ricca degli EAU trasformando grandi occasioni in splendide rendite passive.

Su quali tipi di uffici o appartamenti puntare?

Quando si parla di grandi proprietà, si può discutere di terreni per aziende agricole, ma anche castelli medievali o ville. A parte il capitale per l’investimento, il tipo di immobile dovrebbe dipendere dalla rendita desiderata.

Spesso, i principianti guardano al valore di facciata della proprietà in questione. Cioè, non considerano gli obblighi e oneri fiscali legati a tali strutture. Un appartamento di lusso a Dubai Marittima, per esempio, può costare più di una villa in Italia ma generare più profitto con meno spese.

Tutto dipende dal pubblico di destinazione. Se si sa gestire correttamente il marketing e la promozione dell’immobile, si sa già da subito quale uffici comprare e quali scartare.

Senza le necessarie capacità di mettere in vendita la proprietà immobiliare, è bene affidarsi a un esperto. Altrimenti, si farà un investimento che si saprà gestire, sprecando tempo e soldi che ne abbasseranno la rendita complessiva.

Consulenza

Contattami per informazioni o per prenotare una consulenza.

Case history

L’investimento Ideale

L’investimento Ideale Un giorno un Italiano che vive a Dubai mi chiamò al telefono e mi disse: “Un amico comune qui a Dubai mi ha

Le Scelte Sbagliate

Le Scelte Sbagliate Un mio conoscente anni fa decise di investire in un appartamento a Dubai. Gli dissi che il mio aiuto gli sarebbe stato

Articoli recenti

Come vendere casa a Dubai (2023)

Di tanto in tanto, alcuni investitori decidono di comprare e vendere casa a Dubai da soli. Altri vorrebbero farlo, ma non sanno se converrebbe farlo.

Archivi